info@wellnessbodyshop.it - +39 0303384683

Wellness Body Shop

MIND & MUSCLE

MIND & MUSCLE

Pronto per la spedizione: 5-8 giorni lavorativi

1826

Prezzo di listino: 23,65 €

Special Price 21,05 €

Dettagli

Recensione del libro
Mind & Muscle
Focalizza e Cresci

di Blair Whitmarsh, PhD

Siete pronti per il successo?

Magari vi state domandando se questo libro faccia al caso vostro. Siete interessati al benessere e ci terreste molto a possedere un fisico magro e muscoloso, eppure non vi siete mai ritenuti dei veri e propri bodybuilder. In altre parole, nessuno rimane a bocca aperta quando camminate sulla spiaggia o vi chiede di spostarvi perché da quanto siete grossi fate ombra.

I bodybuilder che vedete nelle riviste di cultura fisica sono enormi, hanno muscoli senza un filo di grasso superfluo e si trovano in difficoltà se devono acquistare gli abiti nei negozi “normali”. Essi non sono persone “normali” dedite al fitness. La maggioranza di coloro che vedete nelle palestre e nei centri di fitness non sono bodybuilder professionisti sebbene sia vero che qualcuno sceglie di rendere il bodybuilding, ossia l\'impegno a modellare ed a tonificare il proprio corpo, una professione. Possono avere bisogno di cambiare il proprio corpo e migliorare la salute in generale, possono essere costanti negli allenamenti, usare integratori alimentari e apparire piuttosto muscolosi ma non hanno né il tempo né il desiderio di diventare bodybuilder professionisti. Il bodybuilding non è poi così differente da ogni altro sport: molti giocano a hockey, pallacanestro e tennis ma solamente pochi lo fanno a livello professionistico.

Qualsiasi persona interessata a cambiare la linea del proprio corpo per mezzo dell\'allenamento con i pesi, dell\'attività aerobica, di una sana alimentazione e del giusto riposo è un bodybuilder. Siete comunque un bodybuilder sia che siate agli stadi iniziali della trasformazione del vostro fisico sia che gareggiate già da anni ad alto livello. Mente & Muscoli è scritto soprattutto per coloro che comprendono i principi fondamentali dell\'allenamento con i pesi, possiedono un\'infarinatura di dietologia e si allenano con regolarità da almeno un anno.

Capite che il desiderio di avere un preciso aspetto fisico e di offrire un\'immagine corporea accettabile a chi vi sta intorno non è poco diffuso. Neppure è un fenomeno nuovo. Nel corso della Storia, l\'uomo si è sempre preoccupato di come appariva agli occhi degli altri. Nell\'antica Grecia gli atleti erano riveriti (anzi, spesso erano elevati al rango di “dei”) per la loro forza fisica, per la potenza e per la resistenza. Affreschi, vasellame, sculture e altre opere d\'arte dell\'antica Grecia sono dimostrazione dell\'ascendente che esercitava su questo popolo il corpo umano muscoloso, atletico e ritratto senza indumenti.

Ovviamente non tutti i popoli prestano altrettanta attenzione allo sviluppo del corpo umano come fecero i Greci. Ai giorni dell\'Impero romano, per esempio, l\'essere in forma o l\'aspetto estetico non erano importanti. Quella era una cultura della decadenza e dall\'autogratificazione, caratterizzata dall\'amore per lo sport vissuto in qualità di “spettatori”. Anzi, coloro che praticavano uno sport appartenevano, di solito, ad una fascia socioeconomica inferiore oppure erano i cosiddetti criminali. Anche in questo caso l\'arte romana attesta la situazione: il corpo umano è generalmente raffigurato completamente abbigliato in scene non di tema atletico e imperniate sull\'esaltazione del singolo.

Ogni cultura, antica o moderna, ha avuto qualcosa da dire riguardo all\'importanza del corpo umano. Nella società contemporanea il corpo umano è tornato ad assumere una posizione di assoluto rilievo. Siamo, in un certo senso, tornati al punto di partenza, adottando molte delle vedute filosofiche degli antichi Greci al riguardo, ma con un\'aggiunta significativa: il desiderio per un livello di fitness che promuova la salute a 360°. Quindi, sebbene la società contemporanea preferisca presentare il corpo come forte e con tono muscolare, ha anche un prevalente interesse per la salute e il benessere.

Certo, il bodybuilding consiste nello scolpire un fisico attraente, ma c\'è molto di più. Oggi gran parte dello sviluppo fisico rimane invisibile all\'occhio umano: l\'efficienza cardiovascolare, la capacità aerobica e anaerobica, la qualità della vita, l\'assenza di malattie e la longevità. Lo stile di vita del bodybuilding riguarda questo concetto olistico di benessere fisico. Se siete seriamente intenzionati a diventare dei bodybuilder, allora dovete essere coscienziosi con l\'efficienza cardiovascolare, la resistenza e la forza muscolare, la flessibilità, la composizione corporea e l\'evitare di contrarre malattie. Che senso ha essere belli fuori e malati dentro?

Bodybuilding: uno stile di vita per tutti

Non occorre guardare tanto lontano per capire come il bodybuilding abbia influenzato la cultura contemporanea. Dagli attori di Hollywood che vogliono “mettere su muscoli” per un ruolo in un film all\'atleta delle scuole superiori che si prepara per un\'importante finale, è chiaro che il bodybuilding ha assunto la sua importanza. Nel mondo odierno, il termine bodybuilder è largamente accettato, ma non è sempre stato così.

Dalla fine del XIX secolo fino agli anni Trenta del XX secolo il bodybuilding non era popolare. Fatta eccezione per Eugene Sandow, nato nel 1867 in quella che oggi è la Germania, che è stato il primo bodybuilder, chi vi si dedicava era considerato un “fenomeno da baraccone” affetto da egotismo. Solo negli anni Quaranta del XX secolo, quando Joe Weider iniziò la pubblicazione di Your Physique, una rivista con fini educativi per il sollevamento pesi, il bodybuilding intraprese la lunga strada del riconoscimento generale. Entro il 1965 Joe e Ben Weider avevano cambiato il nome da Your Physique a Muscle Builder, creato la gara Mr. Olympia (nella quale, ora, i vincitori ricevono come premio la statuetta in bronzo di Sandow) e sviluppato un approccio educativo allo sport del bodybuilding. Nel 1977, per mezzo dell\'aiuto di Arnold Schwarzenegger e l\'uscita nelle sale cinematografiche di Pumping Iron, i fratelli Weider presero a trasformare il bodybuilding portandolo ad essere, da attività “cult”, una parte integrante dello stile di vita delle masse.

Il culmine dell\'attuale riconoscimento è stato raggiunto il 31 gennaio 1998 quando l\'esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha concesso il riconoscimento all\'International Federation of Bodybuilders (IFBB). Da allora in poi, sembra, il bodybuilding si è radicato nelle masse. In effetti, è diventato parte integrante dello stile di vita degli agonisti, degli attori, dei ballerini, dei musicisti, ecc. ma il bodybuilding è più di uno sport. Il suo contributo più importante non è solo alla comunità sportiva bensì alla società nel suo complesso. Negli ultimi 52 anni, Ben Weider ha convinto tutti che il bodybuilding non è solamente uno sport ma uno stile di vita. Nel suo messaggio all\'IFBB dopo la decisione del CIO, Ben ha affermato: “il bodybuilding è importante per la costruzione del Paese”. Con 170 Paesi che fanno parte della famiglia IFBB, i motivi diventano chiari.1

L\'aspetto mentale del bodybuilding

Le dimensioni psicologiche del comportamento del singolo e dei gruppi stanno facendosi sempre più importanti ed ovvie nello sport agonistico, che si tratti di dilettanti come di professionisti. Atleti ed allenatori iniziano a rendersi conto che la principale differenza tra vincere e perdere è da ricondurre ad un elemento di natura psicologica. Quante volte avete sentito un\'intervista dopo una competizione e l\'atleta vittorioso che sottolineava che la vittoria era stata voluta fortemente o, per lo meno, più della squadra avversaria?

Quasi tutti gli psicologi sportivi credono che ogni atleta possieda, in sé, un limite fisico al proprio potenziale atletico che è determinato dalla genetica – un limite che pochi arrivano a raggiungere. Ciò che contraddistingue i campioni dagli atleti normali è la preparazione mentale e la condotta durante gli allenamenti e la gara.

Il fulcro dell\'allenamento mentale è la performance psicologica, la capacità fisica e la preparazione. La psicologia dello sport non è solo per i “casi estremi” o per le persone che hanno bisogno di uno “strizzacervelli”. Quasi tutti coloro che impiegano le strategie d\'allenamento mentale si considerano sani, non malati; sono atleti che hanno un obiettivo da raggiungere e vogliono affinare le proprie capacità al massimo livello di prestazione atletica.

Un bodybuilder, sia dilettante sia d\'élite, deve avere molta forza, flessibilità, equilibrio, simmetria muscolare e coordinazione corporea. Occorre dedizione e un forte desiderio di successo per sviluppare tali attributi ed è per questo motivo che i personal trainer, gli specialisti nell\'allenamento della forza e nella preparazione atletica, i bodybuilder, dedicano tutti molte ore alla stesura dei programmi d\'allenamento, all\'allenamento stesso, alla preparazione dei pasti. Come accennato prima, il bodybuilding non consiste solo nell\'allenamento o nel cercare di alimentarsi correttamente. Il bodybuilding è uno stile di vita salutare che richiede dedizione per conseguire i migliori risultati. Pertanto, non basta che un bodybuilder sviluppi e migliori il proprio fisico e le proprie capacità tecniche. Occorre anche che possieda un programma d\'allenamento che comprende un programma sistematico e strutturato per acquisire certe capacità mentali. I bodybuilder veramente appassionati, intenzionati a raggiungere un certo volume muscolare, la massima definizione e uno sviluppo simmetrico, devono includere l\'allenamento mentale nella propria preparazione. Considerate la psicologia dello sport alla stregua di un\'altra componente dell\'allenamento: un insieme di strumenti concepiti per far sì che l\'atleta sia al meglio possibile. Un programma per le capacità mentali vi aiuterà a concentrarvi per migliorare quanto state già facendo bene ed identificare le capacità che ancora dovete acquisire.

La psicologia dello sport non è una magia e non funziona all\'istante. Per sviluppare il miglior fisico possibile, dovete prepararvi psicologicamente a quasi ogni sessione e, senz\'altro, per ogni gara. Dovrete imparare, sviluppare ed esercitarvi con specifiche tecniche psicologiche come le seguenti:

• stabilire obiettivi nel breve e nel lungo termine,
• pensare in modo positivo e propositivo,
• valutare la propria performance,
• mettere a punto strategie per la motivazione,
• rilassarsi e respirare in maniera completa,
• adoprare tecniche per il controllo dell\'attivazione (arousal) e dell\'attenzione,
• sviluppare le capacità di analizzare il proprio comportamento (self-coaching),
• allenamento ideomotorio e visualizzazione.

Molti allenatori e molti atleti sostengono che la massima performance è mentale per una percentuale che spazia dal 40 al 90%. Nonostante sia impossibile sapere la misura precisa in cui i fattori mentali influenzano la prestazione atletica, è chiaro che la mente gioca un ruolo significativo.

Dovete considerate l\'allenamento mentale allo stesso modo dell\'allenamento fisico, del regime dietetico e delle abitudini riguardo al riposo notturno. Partecipereste ad una gara di bodybuilding senza esservi allenati in palestra nei mesi precedenti? Potreste mai avere raggiunto quel fisico definito seguendo solamente una dieta iperlipidica e ipoproteica? Ovviamente la risposta è no. Ogni bodybuilder sa che un corpo definito e muscoloso richiede una grande dedizione all\'allenamento con i pesi e una stretta aderenza ad un sano programma nutrizionale. La dedizione allo sviluppo delle capacità mentali è altrettanto cruciale.

Potete sviluppare le capacità mentali esercitandole in maniera diligente e costante, proprio come fate per l\'allenamento, la dieta, il riposo e gli integratori alimentari. Affinché le capacità mentali siano utili, dovete esercitarle quotidianamente.

Ulteriori informazioni

Produttore ND

Scrivi la tua recensione

You're reviewing: MIND & MUSCLE

Per qualsiasi informazione su metodi d utilizzo e informazioni sul prodotto è possibil contattare il Servizio Clienti
 

SPEDIZIONI GRATIS

PER ORDINI SOPRA €100
 

+39 0303384683

LUNEDI-VENERDI, 10:00-12:30 / 15:30 - 19:00
 

SODDISFATTI O RIMBORSATI

ENTRO 30 GIORNI DALLA CONSEGNA
 

REGALI & SCONTI

SULLA NOSTRA NEWSLETTER